Febametal, gamma di inserti ISO con riporto in CBN

by Redazione 0

YORI

YORIAl 20° anno di attività, Febametal presenta in esclusiva per l’Italia il nuovo marchio Yori, che racchiude una gamma di inserti ISO con riporto in CBN a elevate prestazioni, dedicati alla lavorazione di acciai trattati con durezza minima di 45 HRC, ghise, materiali sinterizzati e superleghe.
Il CBN è il secondo materiale più duro dopo il diamante e viene considerato un materiale da taglio superduro e composito: le particelle vengono disperse all’interno di un legante ceramico o metallico. La variazione della frazione in volume, della dimensione dei grani e dell’elemento legante porta differenti proprietà finali. Il marchio combina così tutte le variabili in gioco generando una gamma di prodotto composta da circa 70 leghe di CBN. Questa enorme varietà fa si che si possano affrontare con successo i materiali la cui lavorazione è stata fino ad ora complessa: acciai temprati, acciai trattati, acciai incruditi, acciai induriti superficialmente, ghisa trattata, materiali sinterizzati, superleghe, leghe resistenti al calore, materiali con particolari rivestimenti e molti altri. La varietà delle leghe garantisce una lavorazione di successo sia in condizioni di taglio continuo sia in condizioni di taglio fortemente interrotto. I tecnici Febametal sono in grado di suggerire la lega più adatta sia al materiale da lavorare che alla specifica lavorazione assicurando sempre la massima performance.
La gamma è composta da inserti nelle più svariate forme ISO, con riporto singolo, doppio, triplo, quadruplo, a tagliente intero e su tutta la superficie. Conclude la gamma l’inserto integrale in CBN. Tutti i prodotti vengono interamente rettificati di precisione sul perimetro: ciò fa si che a differenza di quelli stampati che raggiungono un livello di tolleranza M, gli inserti così prodotti raggiungano una tolleranza superiore G. Febametal, nel rispetto della sua tradizione, ha nuovamente elevato lo standard qualitativo dei propri prodotti, commercializzando la nuova gamma ISO con tolleranza standard G mantenendo il prezzo della M.