Fatturato e ordini: aprile in positivo, ma non per tutti

by Redazione 0

robot_auto_810

istta_fatt_ord_apr_2016Buone notizie per l’industria italiana arrivano oggi dall’Istat, che ha diffuso i dati sul fatturato e gli ordinativi dell’industria nel mese di aprile: il primo ha mostrato un incremento del 2,1% rispetto a marzo, grazie al buon andamento del mercato interno (+3,1%), contro una sostanziale stabilità di quello estero (+0,2%). Confrontato con aprile 2015, l’indice corretto per gli effetti di calendario registra solo un lievissimo incremento (+0,1%).

Chiude invece in negativo, per quanto concerne il fatturato, metallurgia e fabbricazione di prodotti in metallo (-3,4% rispetto ad aprile 2015), mentre macchine e attrezzature mostrano un incremento del 2,1%, a fronte però di una caduta consistente degli ordinativi (-11,2%).

Nel complesso, l’indice degli ordinativi dell’industria evidenzia una crescita dell’1% su marzo 2015, in questo caso per il balzo del mercato estero (+8,1%), contro una caduta del 3,9% degli ordinativi dall’Italia. Si tratta del livello più alto dal novembre dell’anno scorso. Paragonato con lo stesso mese 2015, l’indice grezzo degli ordinativi segna un calo dell’11,3%, sospinto verso il basso da mezzi di trasporto (-29,4%), computer ed apparecchiature elettroniche (-16,6%) e, come detto, macchinari e attrezzature varie (-11,2%).