Fatturato e ordinativi giù a maggio

by Redazione 0

karpesky_2536-291563

istat-fatt_ord_2016Nel mese di maggio l’indice del fatturato dell’industria rilevato dall’Istat ha subito una flessione dell’1,1% rispetto al mese precedente, a causa di un declino sia sul mercato interno (-1,1%) che su quello estero (-1,2%).

Rispetto allo stesso mese dell’anno scorso, il dato corretto per gli effetti di calendario evidenzia un calo in termini tendenziali del -2,7%, con una riduzione del 2,5% sul mercato interno e del 3,0% su quello estero.

Segno meno anche per gli ordinativi, che perdono il 2,8% su aprile 2016, con una marcata caduta del mercato estero (-5,7%), mentre quello interno registra una flessione più contenuta (-0,6%).

La fabbricazione di macchinari e attrezzature registra nel mese una flessione del 4,5% nel fatturato, mentre gli ordinativi chiudono ancora in positivo (+4,2%). Il comparto della metallurgia e fabbricazione di prodotti in metallo chiude invece il mese con un doppio segno negativo: fatturato -6,4% e ordinativi -1,3% rispetto a maggio 2015.