FACCIN PROTAGONISTA ALLA 32ESIMA EDIZIONE DI BI-MU

by redazione 0

Schermata 2020-10-09 alle 14.48.38

Faccin SpA ricomincia la stagione fieristica e riparte da Bi-Mu, la più importante kermesse italiana dedicata all’industria costruttrice di macchine utensili ad asportazione, deformazione e additive, robot, digital manufacturing e automazione, tecnologie abilitanti e subfornitura, che si svolgerà in Fieramilano Rho dal 14 al 17 ottobre.

 

Fondata nel 1960 a Visano (Brescia), Faccin è un’azienda leader a livello mondiale nella produzione di macchine per la piegatura del metallo (calandre, curvaprofili, fondi bombati, ecc.) con una base installata di oltre 10 mila macchine a livello globale. Faccin SpA, con un fatturato 2019 di oltre 33 milioni di euro, esporta più del 90% della produzione attraverso una presenza diretta negli Stati Uniti e in Germania e un capillare network di agenti e distributori nel resto del pianeta.

 

Un’industria che vanta un forte legame con il territorio di appartenenza, da dove provengono gli oltre cento collaboratori e i diversi fornitori che mettono a fattor comune esperienza, professionalità e tecnicalità per la progettazione e la produzione di macchinari “made in Visano”.

 

Punti di forza di Faccin sono la qualità della relazione con i propri clienti, la ricerca e lo sviluppo con una strategia rivolta al futuro, un percorso innovativo che si sviluppa in ogni singola fase produttiva, dalla ricezione dell’ordine alla progettazione a cura dell’ufficio tecnico interno, dalla costruzione delle strutture elettro-saldate alle lavorazioni meccaniche delle strutture e dei rulli forgiati, fino all’assemblaggio e alla spedizione.

 

Con lo stesso approccio di innovazione, i piedi ben radicati al terreno e lo sguardo rivolto al futuro, l’azienda sarà presente a Bi-Mu con una serie di eventi digitali che creeranno un “ponte” ideale con l’headquarter di Visano.

 

“Affrontiamo l’appuntamento fieristico con entusiasmo, rinnovata fiducia e la volontà di mettere in vetrina i nostri prodotti d’eccellenza che rappresentano la perfetta sintesi tra tradizione e innovazione, per un mercato sempre più esigente e nel quale vogliamo continuare ad essere protagonisti con visione e competenza – afferma Andrea Ceretti, amministratore delegato di Faccin –. L’emergenza Covid-19, che ha imposto un fermo dell’attività produttiva, ha rallentato l’attività commerciale che oggi possiamo considerare in recupero. Grazie alla capillarità e alla competenza della nostra rete distributiva riusciamo a garantire presenza e supporto costante ai nostri clienti su scala globale. Bi-Mu è l’occasione per voltare pagina e segnare l’inizio di un nuovo cammino”, conclude.

 

Le imprese interessate a ottimizzare i loro progetti di curvatura, infatti, potranno seguire dal web la presentazione delle nuove progettualità di Faccin, con un collegamento virtuale direttamente con lo stabilimento produttivo.

Due gli appuntamenti giornalieri, mercoledì 14, giovedì 15 e venerdì 16 ottobre, alle 11 e alle 15.

La partecipazione agli eventi digitali è gratuita e per farlo agli utenti basterà collegarsi al link https://www.faccin.com/it/gruppo-faccin-eventi-streaming-in-diretta-dalla-fabbrica-durante-32-bimu/ e seguire la procedura di registrazione.

Saranno presentate le nuove calandre a 2, 3 e 4 rulli e le nuove soluzioni di curvaprofili, di cui Faccin offre sul mercato internazionale un’ampia offerta di prodotti tecnologicamente avanzati, che garantiscono massima precisione, alta produttività e affidabilità a lungo termine.