Esoscheletro robot Hyundai: un aiuto in fabbrica

by Redazione 0

hyundai-robot-exoskeleton-designboom-03-818x617

La casa automobilistica sud coreana Hyundai ha di recente svelato un primo prototipo di esoscheletro robot che consentirebbe a chi lo indossa di acquisire una forza tale da essere in grado di sollevare oggetti dal peso di centinaia di chilogrammi.hyundai-robot-exoskeleton-designboom-02-818x616

L’esoscheletro è una versione potenziata di H-LEX (Hyundai Lifecaring Exoscheltron), robot indossabile presentato dal produttore nel 2015, e pensato per facilitare la deambulazione in soggetti anziani o con difficoltà locomotorie. Più o meno le capacità sono le stesse, ma è stato ridotto il peso aumentando così la versatilità e la comodità d’uso.

Oltre a Hyundai, anche Panasonic realizza esoscheletri e sta per cominciare la produzione di Power Loader, struttura di metallo che aiuta il corpo a sostenere oggetti pesanti per un lungo periodo di tempo.

Altra soluzione simile è stata studiata da Audi per realizzare un esoscheletro che potesse sostituirsi a una sedia: per aiutare i metalmeccanici che devono stare in piedi per delle ore, l’azienda tedesca ha investito in una start up che ha realizzato un sostegno di titanio che permette di rilassare le gambe, restando comunque in piedi.