ENGRes2014, sguardo al futuro dei ricercatori

by Redazione 0

engres

engresUn sistema della ricerca forte e competitivo è un elemento chiave per la crescita economica di un Paese ma il raggiungimento di questo obiettivo è legato all’empowerment dei ricercatori, alla loro crescita professionale dentro e fuori l’università, competenza e abilità anche imprenditoriali.
Per discutere sul tema dell’enpowerment dei ricercatori, e riflettere sulle possibilità di miglioramento dei programmi di formazione e reclutamento per far emergere i talenti di oggi e domani, dal 18 al 19 novembre 2014 si tiene nell’Aula Magna della Facoltà di Lettere e Filosofia all’Università di Trento la conferenza “ENGRes2014 – Empowerment of the Next Generation of Researchers – Promoting talents, spreading excellence”.
L’evento si svolge nell’ambito delle iniziative della Presidenza italiana del Consiglio dell’Unione Europea e delle Azioni Marie Sklodowska-Curie della Commissione Europea ed è organizzato dal MIUR (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca) in collaborazione con la Provincia Autonoma di Trento.
Alle giornate prendono parte personalità di spicco del mondo della ricerca europeo, provenienti dall’ambito accademico, scientifico o industriale, che analizzeranno da ogni prospettiva i temi chiave della figura del ricercatore come le competenze, la mobilità e le sfide di genere. Nel programma sono inoltre previsti quattro workshop durante i quali i partecipanti potranno scambiare conoscenze ed esperienze con l’obiettivo sviluppare idee per azioni e raccomandazioni future.
Durante la conferenza, si terrà inoltre la cerimonia di premiazione della seconda edizione del Premio Azioni Marie Skłodowska-Curie , destinato a borsisti ed ex allievi delle Azioni Marie Skłodowska-Curie nell’attuale o in un bando precedente del Settimo Programma Quadro (7PQ).
La partecipazione a ENGRes2014 è gratuita, ma è necessaria la registrazione qui.