Elesa, una storia italiana lunga 76 anni 

by redazione 0

Componenti_Elesa

L’azienda presente all’inaugurazione della nuova sede dell’associazione italiana AIDAF che rappresenta le aziende familiari e al recente convegno nazionale


Fondata nel 1997, l’AIDAF, Associazione Italiana delle Aziende Familiari, nasce dalla consapevolezza della crescente rilevanza delle imprese familiari nel tessuto economico e sociale italiano e dalla volontà di creare un punto di riferimento unico, dove sviluppare un modello di impresa familiare sana e solida, perché fondata su valori imprenditoriali etici.

Tra le 180 aziende che fanno parte di AIDAF c’è anche Elesa, tra i soci fondatori della stessa, forte dei suoi 76 anni di storia a conduzione familiare. “La dimensione familiare della proprietà di Elesa costituisce un importante fattore competitivo – sostiene Carlo Bertani, Amministratore Delegato del GruppoQuando a guidare un’azienda è una famiglia, non si tende al profitto immediato, ma si guarda a lungo termine. Ciò ha per noi voluto dire, per esempio, puntare sempre e soltanto alla qualità. Del resto, ogni prodotto Elesa è marchiato con il nostro brand: ciò costituisce un sinonimo di garanzia per il cliente. La reputazione dell’azienda, nel caso di Elesa, si identifica anche con quella della famiglia.”

Una gestione che, nel corso degli anni, si è rivelata capace di promuovere in modo efficace lo sviluppo aziendale e di affrontare con successo le problematiche dovute all’andamento del mercato. “Quando la proprietà di un’azienda è di tipo familiare – continua Andrea Bertani, CFO e Consigliere Delegato del Gruppo – si riescono anche ad assumere più rapidamente le decisioni. Non è un caso che, anche nei periodi meno facili, come in occasione della crisi mondiale del 2009, la nostra famiglia abbia continuato a investire: nella qualità, nella ricerca e nell’innovazione dei processi e dei prodotti; nel servizio, ampliando la disponibilità a magazzino ed eliminando ogni barriera all’acquisto; nel personale, assumendo nuovi collaboratori e qualificando ulteriormente chi già lavorava con noi; nelle attività di marketing e nella partecipazione alle fiere”.

In Italia le imprese familiari rappresentano l’85% del totale delle aziende e, nel periodo 2011-2016, hanno incrementato l’occupazione del 15%, pari a circa 300 mila nuovi posti di lavoro, a conferma del loro ruolo strategico nella crescita e nello sviluppo dell’economia italiana.

AIDAF, che da più di vent’anni accompagna le imprese familiari nel loro sviluppo, ha recentemente inaugurato, in occasione della Design Week, IdeaLab, un nuovo spazio espositivo poliedrico e trasformabile, nel cuore del quartiere di Brera a Milano, su progetto dell’architetto Michele De Lucchi, con la presenza della Presidente Elena Zambon. Si tratta di un luogo al servizio delle imprese familiari, dove poter incontrarsi, esporre i propri prodotti, scambiare esperienze e idee in modo sinergico e proficuo per le generazioni future, mantenendo sempre viva la consapevolezza del ruolo fondamentale che queste realtà hanno nel contesto economico e sociale del Paese.

Siamo orgogliosi di far parte di AIDAF, insieme a numerose altre aziende di proprietà familiare che occupano un posto di rilievo nel panorama economico nazionale, con le quali condividiamo gli stessi valori e la stessa passione del fare impresa. La inaugurazione di IdeaLab, in particolare, rappresenta a nostro avviso una straordinaria opportunità per quanti, come Elesa, da sempre progettano e realizzano prodotti in cui la funzionalità e l’ergonomia si abbina al design. Una scelta che appartiene al patrimonio di know-how della nostra azienda e caratterizza l’eccellenza del made in Italy, anche in ambito manifatturiero” conclude Carlo Bertani.

Lavorare in un’impresa a conduzione familiare significa crescere ed evolversi, anche e soprattutto in chiave internazionale. Proprio per questo il tema della quattordicesima edizione del Convegno Nazionale delle Azienda Familiari 2018, alla quale Elesa ha preso parte, è stato “Time to ex-change” con approfondimenti sui temi dello sviluppo organizzativo, del rinnovamento e dell’internazionalizzazione.