Doppio anniversario per Ensinger

by Redazione 0

Ensinger_50_fondatoriWilfried_e- Martha Ensinger

Il produttore tedesco di semilavorati in materiale plastico per lavorazione all’utensile Ensinger ha festeggiato nei giorni scorsi mezzo secolo dalla fondazione, evento che coincide quest’anno con i primi venticinque anni della filiale italiana con sede a Olcella di Busto Garolfo (MI), una tra le prime costituite dal gruppo fuori dai confini nazionali.

Le celebrazioni si sono svolte il 17 e 18 giugno scorsi a Nufringen alla presenza dei fondatori, Wilfried e Martha Ensinger (nella foto), insieme con i collaboratori di tutte le filiali, i partner di lunga data e alcuni ospiti del mondo della politica e dell’economia, fra cui Horst Köhler, ex-presidente della Repubblica Federale Tedesca.
Fondata nel 1966 da Wilfried Ensinger in un garage, poco più grande dei due estrusori installati al suo interno, oggi l’azienda è un gruppo internazionale forte di oltre 2.300 addetti, collaboratori in tutto il mondo e un fatturato di 391 milioni di euro.

ensinger_italiaLa filiale italiana, costituita nel 1991 per seguire da vicino uno dei mercati più promettenti in Europa, occupa 48 dipendenti, oltre a collaboratori e partner. Alla sede nei pressi di Milano, con annesso magazzino, affianca un deposito a Piedimonte San Germano (FR) per fornire a livello nazionale semilavorati in tecnopolimero e servizi in grado di rispondere alle esigenze di numerosi settori industriali.

“Nel panorama europeo del gruppo, la nostra filiale è la terza in ordine di grandezza, dopo Germania e Regno Unito – commenta Paolo Senatore, General manager Shapes Division -. Un risultato che ci fa sentire orgogliosi del lavoro fatto in questi 25 anni e per cui ringraziamo chi ha sempre creduto in questa realtà. Ci sono stati alcuni momenti critici, ma li abbiamo affrontati e superati grazie alla cultura e allo spirito che questa azienda porta con sé”. “La vicinanza al territorio, la partecipazione al suo sviluppo e il seguire gli andamenti del mercato hanno caratterizzato sempre il nostro operato e così continuerà ad essere” aggiunge Daniele Saibene, General manager della divisione insulbar.