Crescono nel mondo le vendite di robot

by Redazione 0

Mano a 5 dita di SCHUNK (qui montata sul Powerball Lightweight Arm LWA 4P): talentuosa quasi quanto il suo modello umano

Nel 2015, secondo i primi dati diffusi dalla International Federation of Robotics, sono stati installati nel mondo poco meno di 260mila robot industriali, con una crescita del 13% rispetto al 2014, terzo record consecutivo su base annua, segno che la strada verso l’automazione non conosce soste, grazie al traino di settori come l’automotive e l’industria elettronica.

A guidare la crescita delle vendite di robot è l’Asia, in particolare la Cina – che ha superato il Giappone -, ma anche gli Stati Uniti registrano incrementi significativi (+11% rispetto al 2014) e, in misura minore, l’Europa (+8%).

Le sfide e le opportunità per l’automazione e la robotica vengono dalla progressiva transazione dei processi industriali verso il digitale, così come dalla crescente interazione tra lavoratori umani e robot, sempre più autonomi e mobili, che dovrebbe portare, nell’arco dei prossimi anni, ad un significativo incremento della produttività.

Saranno questi i temi – in particolare “Robotics in the era of digitalization” – del 47° International Symposium on Robotics (ISR 2016) organizzato dalla Federazione internazionale della robotica il 21 e il 22 giugno a Monaco, in occasione di Automatica, fiera del settore in programma nella città bavarese da 21 al 24 giugno 2016.