Crescono i cyber attacchi alle PMI

by Redazione 0

cybersicurezza

Secondo il Kaspersky Security Network, bollettino emesso dall’omonima società produttrice di software antivirus, nel terzo trimestre di quest’anno le piccole imprese italiane hanno subito un numero di attacchi ransomware (cifratura dei dati con richiesta di riscatto per sbloccarli) otto volte superiore rispetto allo stesso periodo del 2015. Nello stesso trimestre, il pacchetto Kaspersky Small Office Security ha individuato e fermato 27.471 tentativi di blocco all’accesso ai dati aziendali, rispetto a 3.224 attacchi simili nel medesimo periodo del 2015.

Il ransomware blocca tutte le operazioni o cripta i dati importanti per le aziende finché non viene pagato un riscatto, spesso attraverso bitcoin in modo tale da rendere quasi impossibile il tracciamento dei pagamenti. Il successo di un attacco ransomware porta spesso a una significativa perdita economica o addirittura all’arresto dei processi aziendali critici, che possono avere un forte impatto su una piccola azienda. Nell’indagine di Kaspersky Lab Corporate Security Risks 2016, oltre metà (55%) degli intervistati di piccole imprese ha dichiarato che, in seguito a un attacco, ci sono voluti diversi giorni per ripristinare l’accesso ai dati crittografati.

Al fine di minimizzare i rischi – consiglia Kaspersky Lab-, le imprese attivare misure preventive. I requisiti minimi di sicurezza dovrebbero includere la formazione dei dipendenti su come resistere ai tentativi di social engineering e di phishing, creare copie del backup dei dati critici, aggiornare il software sui propri dispositivi e implementare le soluzioni di sicurezza per informazioni high-end adatte alle necessità delle piccole imprese.

“Le minacce nel settore delle piccole imprese sono in continuo aumento, perciò anche le aziende più piccole devono essere in grado di proteggersi -. sottolinea Morten Lehn, General Manager Italy di Kaspersky Lab – . Quando si tratta di ransomware, il pagamento del riscatto non garantisce che i dati verranno restituiti. Per assicurare la protezione contro ransomware e altri tipi di attacco, le imprese devono implementare soluzioni di sicurezza up-to-date affidabili come misura preventiva: è sempre più facile prevenire le minacce che intervenire quando il danno è già stato fatto”.