Nuovo software di controllo dimensionale

by Redazione 0

QUINDOS

QUINDOSHexagon Metrology ha annunciato dal 21 maggio 2015 in formato 32 e 64 bit una nuova versione di Quindos, il potente software di controllo dimensionale per macchine di misura a coordinate e centri di verifica degli ingranaggi. La release 7.10 è focalizzata sulla fruibilità unita al supporto per gli ultimi sensori non-contatto dell’azienda, compreso il sensore di scansione laser HP-L, il sensore ottico Precitec LR e la soluzione interferometrica HP-O.
In futuro questa tecnologia ottica sarà integrata da opzioni di misura a contatto della rugosità e il nuovo modulo per la rugosità è già predisposto per questo tipo di verifiche. Sfrutta modalità di calcolo conformi alla ISO 4287 e ISO 1356 e consente di determinare e registrare automaticamente massa, forma e posizione di un componente in un unico processo.
Nel programma (sviluppato da oltre 30 anni) sono integrate le tolleranze delle dimensioni lineari secondo la norma corrente ISO 14405-1, in base alle ultime specifiche geometriche dei prodotti (GPS), e algoritmi di calcolo completamente nuovi. Gli utenti possono fruire di comandi intuitivi per l’inserimento e la modifica di dimensioni, e il controllo diretto e interattivo della specifica del disegno.
A supporto della creazione del programma di misura, il pacchetto base comprende ora funzioni di visualizzazione del sensore per elaborare percorsi di spostamento, e consente l’integrazione di volumi di sicurezza (parallelepipedo e cilindro) per la generazione automatica del percorso e la semplificazione della programmazione.
Anche la gestione statistica ha subito una semplificazione, con il restyling completo del modulo delle funzioni statistiche e dell’opzione STCGRA. Queste modifiche, che aggiungono numerose funzioni, consentono operazioni più intuitive senza incidere sulla compatibilità con i programmi esistenti.