Control Techniques Italia inaugura la nuova sede di Assago

by redazione 0

01 Nidec Sede

Il nuovo Drive Centre di Control Techniques è stato concepito per rispondere in pieno alle nuove esigenze dell’azienda, impegnata in un percorso di rinnovamento globale con la capogruppo Nidec.

Di Silvano Corridolo

Nelle scorse settimane la Control Tecniques Italia, società del gruppo Nidec, ha lasciato la storica sede di Rozzano – da dove ha operato negli ultimi 25 anni – per trasferirsi ad Assago, inaugurando così un nuovo corso in un edificio che è stato profondamente ristrutturato per conformarsi alle nuove esigenze dell’azienda, che da anni ha intrapreso un articolato percorso di rinnovamento nella sua organizzazione internazionale.

“Dopo circa 3 anni di intensi cambiamenti all’interno della nostra struttura a livello globale – ha dichiarato Anthony Pickering, presidente – Control Techniques Italia può ora operare in una nuova realtà, una location idonea ad assicurare innovazione e operatività efficiente del team italiano composto da circa 50 persone, completamente dedicato alla promozione del brand sul territorio”.

La nuova struttura è stata ufficialmente inaugurata il 14 marzo scorso, durante una breve cerimonia di taglio del nastro seguita da un saluto durante il quale hanno preso la parola, oltre al presidente Pickering, Carlo Previderè, responsabile del Drive Centre italiano, e Lara Carano, presidente del Consiglio Comunale di Assago, in rappresentanza delle istituzioni. Quest’ultima ha anche scoperto la targa commemorativa dell’evento, facendo un po’ da madrina alla cerimonia.

03 Targa commemorativaUna sede su misura

La nuova sede si estende su una superficie di circa 2.000 metri quadri, con una parte importante dedicata al magazzino e alle facility tecniche (dal laboratorio di assistenza alla futura sala prove).

“Competenza, flessibilità, attenzione ed identificazione ai bisogni del Cliente, sono caratteristiche che da sempre ci contraddistinguono”, ha puntualizzato Carlo Previderè “in questa nuova location, solare ed accogliente, potremo intensificare le nostre attività a supporto del programma di crescita che il Gruppo Control Techniques ha pianificato”.

Il progetto del cambio di sede è stato portato avanti in tempi rapidissimi. “La nuova sede è nata come idea nella tarda estate del 2018 – ci ha raccontato Previderè – il progetto e la realizzazione hanno richiesto meno di sei mesi, e noi dal primo gennaio di quest’anno abbiamo iniziato a trasferirci ad Assago e ad operare dalla nuova sede”. Tempi di alcuni mesi potrebbero sembrare normali, ma qui non stiamo parlando di un semplice trasloco: il layout dell’edificio infatti è stato completamente riprogettato secondo canoni non certo convenzionali, e visti i risultati sembra impossibile che un lavoro del genere possa essere stato portato a termine in un tempo così breve. Una particolarità del nuovo quartier generale di Control Techniques Italia è che si sviluppa un unico piano. L’ambiente di lavoro è costituito da alcuni uffici e molti piccoli open space che si affacciano, grazie a grandi vetrate, su un sinuoso corridoio che percorre tutta l’azienda e fa da “spina dorsale” collegando fra loro i vari reparti. L’obiettivo di progetto era di facilitare la comunicazione interna fra tutti i dipendenti, evitando che chiusure fisiche si tramutassero in “chiusure” operative. Di qui il posizionamento su singolo piano e le finestre e vetrate sul corridoio, tutte caratteristiche che aiutano a creare spirito di squadra.

Una nuova immagine

La nuova sede italiana di Control Techniques, come detto sopra, è solo un tassello in un grande puzzle di cambiamenti che Nidec sta orchestrando a livello globale. A conferma di ciò, il presidente Pickering, poco dopo il taglio del nastro, ha annunciato che l’azienda vuole rinforzare ulteriormente la riconoscibilità del brand, che ha sì una storia quasi cinquantennale, e una penetrazione che in alcuni segmenti di mercato sfiora il monopolio, ma che ha una visibilità più bassa di quella che meriterebbe. Forse anche perché i prodotti Nidec più popolari, prodotti in centinaia di milioni di pezzi, sono “nascosti” agli utenti. Per esempio, quanti di noi sanno che la maggior parte dei lettori di CD/DVD e degli hard disk in commercio hanno al loro interno un motore Nidec?

Per aumentare dunque la riconoscibilità del brand, si è deciso di riprendere veste estetica e denominazioni dei prodotti “classici” di Control Techniques. Così, le prossime famiglie di prodotti per l’industria avranno chassis dell’iconico colore verde, e i nomi delle famiglie saranno quelli storici, Commander per i controlli motore e Digitax per i servoazionamenti. Ma se per l’immagine si è scelto di ispirarsi alle caratteristiche iconiche, per creare una sorta di “family feeling”, per la sostanza, ovvero i contenuti tecnologici, il discorso è diverso. Dietro le quinte, si sta spingendo l’acceleratore sulla ricerca, grazie alle centinaia di ingegneri e alle risorse della capogruppo Nidec. E i risultati non si sono fatti attendere. Se un prodotto come Commander richiedeva per ogni generazione in media 5 anni di sviluppo, l’attuale sesta generazione è stata approntata in 26 mesi, meno della metà del tempo. E la prossima, ci hanno assicurato, sarà pronta a entrare in linea in appena 20 mesi.

“L’apertura della nuova sede italiana,” ha dichiarato Marcello Vendemiati, VP EMEA, “si inserisce nella strategia di espansione internazionale del Gruppo Control Techniques, che punta alla crescita del business concentrandosi su ciò che conosce meglio: gli azionamenti. Abbiamo da sempre proposto al mercato prodotti e soluzioni le cui caratteristiche tecniche fossero uniche e anticipatorie nel proprio ambito”. Anche Previderè conferma la nuova linea dell’azienda. “Desideriamo essere riconosciuti dal mercato come “specialisti in azionamenti”, – afferma Previderè – ed i Clienti possono avere la certezza di essere supportati localmente da un team di specialisti per ogni area di competenza, pronto a scrivere nuove pagine di successi da questa nuova location”.

06 Product Family Image

Fondata nel 1973 e acquisita da Nidec nel febbraio del 2017, Control Techniques vanta siti di produzione e di ricerca & sviluppo dedicati a livello globale, e dispone di 45 Drive Centre specializzati in tutto il mondo.

GUARDA L’INTERVISTA