Collaborativo con doppio braccio

by Redazione 0

tiesse_18-Duaro 1_apertura

tiesse162-duaro02_01_ridottoTiesse Robot presentava quest’anno alla BI-MU di Milano il nuovo robot collaborativo Duaro di Kawasaki, di cui è rappresentante per l’Italia, capace di operare a stretto contatto con gli addetti alla catena di montaggio senza barriere o separazioni. Il sistema si compone di un doppio braccio robotizzato – da qui il nome “Duaro” – montato su un carrello mobile, che contiene anche l’unità di controllo.

Si tratta di un sistema compatto, che può simulare le operazioni umane più ripetitive che vengono svolte con entrambe le mani. Ed è modulare: parte infatti da una configurazione minima di 2 più 2 assi con applicati alle estremità degli end effector di tipo pneumatico, fino ad un massimo di 4 più 4 assi, mentre la portata varia da 2 a 4 kg.

Grazie all’unità carrellata può essere facilmente installato sulla linea di produzione e assemblaggio, anche in postazioni di lavoro dove sono presenti degli operatori, così come in aree dedicate a test o all’ispezione di particolari meccanici ed elettronici, potendo essere collegato ad un sistema di visione. Il teaching del sistema può avvenire tramite tablet o mediante operatore.

Non da ultimo, Duaro è certificato ISO 13849-1– EN ISO 10218-1 per poter essere utilizzato negli stabilimenti europei.