Cobot al Motor Show di Bologna

by Redazione 0

comau_MotorShowBologna

I robot collaborativi Racer 3 Aura (Advanced Use Robot Arm) di Comau sbarcano al Motor Show per mostrare al grande pubblico il futuro dell’automazione di fabbrica, in particolare le potenzialità dei robot collaborativi, capaci di affiancare in piena sicurezza lavoratori in carne e ossa nelle fasi di assemblaggio e finitura.

Nell’allestimento scelto per la fiera dell’auto di Bologna, il robot sfiderà i visitatori a tris, sfruttando tutte le sue doti. Aura, infatti, è in grado di percepire, mediante sensori, la vicinanza di una persona e l’eventuale contatto con essa, nonché l’intensità, regolandosi di conseguenza. Attraverso uno scanner laser può valutare la posizione delle persone nella propria area di lavoro, anche a distanza, mentre un sistema di visione, integrato nel controllo robot, riesce a captare e prevedere i movimenti, evitando collisioni. Per evitare danno agli operatori, le parti meccaniche sono “imbottite” con un espanso protettivo.

Nello stand del costruttore italiano di robot è presente anche un modello  Racer7-1.4 alle prese con un pallone da basket e un canestro, per sfidare i visitatori a fare meglio della macchina nei tiri liberi.