Chemetall passa al gruppo BASF

by Redazione 0

chemetall

Il gruppo chimico BASF ha siglato un accordo definitivo per acquisire dalla statunitense Albemarle le attività Chemetall per il trattamento della superficie dei metalli, operazione da 3,2 miliardi di dollari che dovrebbe essere completata, nelle intenzioni dei due partner, entro la fine dell’anno, una volta ottenute le necessarie autorizzazioni.

Con sede a Francoforte, in Germania, Chemetall possiede 21 stabilimenti produttivi e dieci centri R&D, dove lavorano oltre 2.500 addetti. Il giro d’affari ha toccato l’anno scorso 845 milioni di dollari.

La società sviluppa internamente e produce nei suoi stabilimenti tecnologie e sistemi per il trattamento superficiale dei metalli per proteggerli dalla corrosione, facilitare la formatura e la lavorazione all’utensile, o preparare i pezzi alle fasi di verniciatura o adesione. I prodotti vengono utilizzati in numerosi settori industriali, inclusi aerospaziale, automotive, lavorazione di alluminio e formatura di lamiere.