Catena portacavo ibrida, in poliammide o con pattini a scorrimento per ogni applicazione

by redazione 0

Kabelschlepp_catene_portacavi

Con oltre 100.000 varianti di prodotti e di accessori, per  KABELSCHLEPP la scelta del materiale delle catene portacavi è determinata dalle esigenze del cliente.  Non a caso, le catene portacavi KABELSCHLEPP trovano impiego nelle macchine utensili, gru, attrezzature medicali e di laboratorio, ma sono anche ideali per le applicazioni complesse come ad esempio nei robot industriali e nel settore aerospaziale.

Catene portacavi ibride. Le catene portacavi ibride sono composte da bande laterali in acciaio o in poliammide, con un sistema di traversini in alluminio per l’alloggio dei cavi. La combinazione di questi materiali offre diversi vantaggi: i traversini apribili verso l’interno o verso l’esterno rispetto al raggio di curvatura della catena facilitano l’accesso immediato ai cavi installati. I separatori in alluminio possono essere eseguiti in misura con un passo di 1 mm e aumentano perciò la variabilità in larghezza delle catene portacavi. La resistenza dei traversini in alluminio è molto superiore rispetto a quella dei traversini in poliammide comparabili.

Poliammide speciale per applicazioni particolari. Le catene portacavi standard in poliammide sono adatte a temperature comprese fra i -30° C sino a oltre i 100°C anche nelle installazioni con influssi ambientali severi. Per alcune tipologie di applicazioni vengono richieste specifiche particolari che possono essere soddisfatte unicamente mediante l’utilizzo di materiale plastico speciale, ad esempio nel caso di applicazioni sottoposte a temperature basse ed elevate. Esigenze specifiche con caratteristiche ignifughe trovano rispondenza nelle catene portacavi in poliammide composte da elementi non infiammabili. Per installazioni pericolose che impongono la protezione antincendio, KABELSCHLEPP offre sistemi portacavi in materiali a norma UL 94, anche per
esecuzioni V0. Per ambienti a rischio esplosioni, KABELSCHLEPP produce soluzioni EX su misura.

Catene portacavi con pattini di scorrimento. Anche per le applicazioni standard possono essere utilizzati materiali speciali, ad esempio per catene scorrevoli per lunghe corse. La durata di questi sistemi aumenta grazie all’applicazione di pattini sulle superfici di scorrimento, prodotti in materiale plastico altamente resistente all’abrasione, contenenti additivi che minimizzano non solo l’abrasione ma anche il fattore di attrito radente e garantiscono basse forze di trazione per il movimento della catena. I pattini sono facilmente intercambiabili.

Catene in acciaio. Le catene portacavi con bande di catena in acciaio vengono installate in ambienti estremamente difficili, in presenza di temperature molto elevate o di forti sollecitazioni meccaniche. Sono in grado di garantire lunghezze autoportanti molto grandi in presenza di carichi aggiunti elevati. Anche nelle esecuzioni standard con sistemi di separatori in alluminio si realizzano catene portacavi in acciaio con temperature sino a 250 °C. Catene portacavi che vengono approntate completamente in acciaio inossidabile, bande e anche traversini, resistono persino a temperature costanti di 600 °C.