Barriere virtuali con il laser

by Redazione 0

scanner_laser_810

Inserire in officina una barriera di sicurezza senza installare strutture fisiche che possono intralciare le attività produttive è possibile: la soluzione viene offerta da Keyence con lo scanner laser Serie SZ-V, in grado di creare una zona di sicurezza fino a 8,4 metri e un’area di avvertenza fino a 26 metri, con possibilità di configurare fino a 96 zone di protezione. Prestazioni sufficienti per garantire, con un solo dispositivo, una copertura anche per le produzioni più esigenti, come quelle in ambito automobilistico.

scanner_laser_400Il nuovo algoritmo implementato sulla Serie SZ-V consente di differenziare con precisione tra persone e polveri, evitando falsi allarmi con conseguenti fermo macchina, che possono abbassare la produttività.

Particolarità del sistema sviluppato da Keyence è la presenza di un monitor LCD, che consente di verificare in tempo reale lo stato della zona di protezione, senza dover utilizzare un PC. Inoltre, il display è separabile dallo scanner laser, per poter essere posizionato fuori dalla zona di pericolo e consentire all’operatore un costante monitoraggio della zona di protezione in totale sicurezza. Sul display vengono mostrate in tempo reale anche le immagini trasmesse dalle micro-telecamere integrate nello scanner, in modo tale da individuare le cause di eventuali fermi degli impianti.

L’impostazione dello strumento è stata curata con attenzione per ridurre la curva di apprendimento: le zone di protezione possono essere impostate disegnandole sullo schermo e, grazie alla funzione di “Disegno Automatico”, è lo stesso Scanner Laser a individuarle in base alla sua collocazione fisica.