Auto, produzione a gennaio +45%

by Redazione 0

auto_Fiatpomigliano

Gennaio mantiene il trend positivo registrato dall’industria automotive nel corso del 2015. Secondo i dati diffusi da Anfia – l’associazione della filiera automotive italiana – nel primo mese di quest’anno sono state prodotte nel nostro paese 57mila autovetture, il 45% in più rispetto a gennaio 2015, di cui quasi la metà destinata all’esportazione. Veicoli che in parte sostengono la crescita della domanda domestica, che – sempre a gennaio – ha segnato un incremento del 18% (e, a febbraio, del +27%).

PREVISIONI AL RIALZO. In base ai nuovi dati, Anfia ha anche rivisto al rialzo le previsioni del mercato auto per il 2016: ora si parla di circa 1,7 milioni di unità, obiettivo che se raggiunto o superato, comporterebbe un incremento tra il 7% e il 9% rispetto ai volumi del 2015.
“Prosegue il trend positivo della produzione dell’industria automotive italiana, incominciato a ottobre 2014 commenta soddisfatto Aurelio Nervo, Presidente di Anfia -. A gennaio 2016, secondo i dati Istat, la produzione dell’industria automotive nel suo insieme registra un aumento tendenziale del 15,9% mentre, parallelamente, l’indice della produzione industriale nel suo complesso mostra un incremento tendenziale del 3,9%, che sale al 4,2% se si considera solo l’attività manifatturiera”.

PARTI E ACCESSORI. “Anche la produzione italiana di parti e accessori per autoveicoli chiude il mese di gennaio con un trend positivo, registrando una crescita del 9,9% – aggiunge Nervo -. Nell’intero 2015, secondo gli ultimi dati disponibili, gli ordinativi di questo specifico comparto sono cresciuti del 15,4% grazie al significativo incremento degli ordinativi interni (+36,1%). Il fatturato della componentistica, infine, risulta in aumento del 13,7% a dicembre 2015 e del 13,4% nell’intero 2015”.