Alesatrice da record destinazione Cina

by Redazione 0

inse_berardi

Con un trasporto eccezionale che ha attraversato la Brianza, il basamento di una gigantesca alesatrice a portale mobile destinata alla Cina ha lasciato nella notte di giovedì scorso la carpenteria Viganò di Cologno Monzese per fare tappa prima alla Trater di Nova Milanese, dove sarà sottoposto ad un trattamento di coating anticorrosione, per poi giungere alla Camozzi Group di Brescia dove saranno installati i componenti meccanici e l’automazione industriale. Le sole lavorazioni di carpenteria hanno richiesto tre mesi di lavoro.

Il basamento pesa oltre 100 tonnellate, è lungo 15 metri e largo 5. Dimensioni giustificate dalla richiesta del cliente cinese, al quale è destinata la macchina, di montare un banco portapezzo rotante particolarmente ampio. Una volta completate tutte le installazioni e i test, l’alesatrice sarà imbarcata in un porto del Nord Italia per essere spedita in Cina.

L’importante ordine è stato acquisito dalla divisione Camozzi Machine Tools (CMT), nata dalla fusione di Innse-Berardi e Ingersoll, specializzata nella costruzione di macchine Utensili di grandi dimensioni