Al rinnovo il CCNL Confapi-Unionmeccanica

by Redazione 0

karpesky_2536-291563

Si è svolto martedì scorso a Roma il primo incontro tra le delegazioni di Unionmeccanica-Confapi e le organizzazioni sindacali Fim, Fiom e Uilm, per il rinnovo del contratto nazionale dei lavoratori metalmeccanici delle piccole medie industrie, che riguarda quasi 40mila imprese e 300mila lavoratori.

IL CCNL, in scadenza a fine a ottobre, era stato siglato tre anni fa dalla sola Fiom, che ha illustrato alla controparte la propria piattaforma. In vista del rinnovo, anche Fim e Uilm hanno presentato la propria proposta di piattaforma, con l’obiettivo di partecipare alla trattativa per il rinnovo contrattuale del prossimo triennio. D’accordo su questo punto anche Unionmeccanica, che mira a raggiungere un’intesa unitaria con tutte tre le organizzazioni sindacali.

Fim-Cisl ha dichiarato nel corso dell’incontro che intende affrontare con Unionmeccanica i grandi temi della partecipazione, della contrattazione territoriale, della formazione e dell’inquadramento professionale, degli investimenti e dell’organizzazione del lavoro, del welfare e della conciliazione vita-lavoro, dei diritti e della tutela del potere d’acquisto del salario.

Per il proseguimento della trattativa, ferma ormai da dieci mesi, è stato già fissato un fitto calendario di incontri il 13, 19, 28 e 31 ottobre 2016.