Al CES 2017 le ultime novità Bosch su Industry 4.0, IoT e sensoristica

by redazione 0

kaffeebar_2_mid

Dal 5 all’8 gennaio 2017 a Las Vegas, in occasione del CES – Consumer Electronics Show, una tra le più importanti fiere di elettronica a livello internazionale, Bosch presenterà al pubblico le soluzioni più innovative per smart home, smart city, mobilità connessa, Industry 4.0 e tecnologia dei sensori.

RETROFIT DI MACCHINARI.  Con il gateway IoT, Bosch introduce i vantaggi dell’industria connessa anche su macchine utensili datate,  che non possiedono ancora i prerequisiti della produzione in rete, come sensori, software o una connessione alla connessione IT aziendale. Il sistema proposto dal gruppo tedesco combina tecnologia dei sensori, software e gestione industriale compatibile con IoT, rendendo così possibile il monitoraggio dello stato della macchina.

APAS.  L’Assistente automatico di produzione , o APAS, aiuta a rendere la produzione più efficiente e flessibile. Il sistema svolge compiti faticosi o pericolosi ed è ideale nelle aree di produzione dove è  richiesta una stretta collaborazione con gli esseri umani. Alla fiera, APAS offrirà caffè e zucchero filato ai visitatori del Sands Expo e, grazie alla sua pelle rivestita di sensori, il robot rileva quando le persone sono troppo vicine e si ferma immediatamente.

REALTÀ AUMENTATA. Per la manutenzione di macchine come APAS, Bosch offre un supporto basato su nuove soluzioni di realtà aumentata. Anche senza aprire gli assistenti digitali di produzione, gli utenti possono avere un’immagine esatta dei loro interni. Al CES, verrà simulato un cavo rotto:  animazioni con le istruzioni per riparare il guasto guideranno l’utente passo a passo nell’intervento, rendendolo più veloce e affidabile. Con i servizi di analisi video, i tecnici possono visualizzare i processi di produzione in remoto e in tempo reale; le registrazioni possono essere utilizzate anche per il data mining, ad esempio nell’analisi a lungo termine di errori che si verificano di rado.

SENSORI. Con la piattaforma a sensori XDK, Bosch offre un sistema hardware e software completo di collegamento Bluetooth e WiFi, con diversi tipi di sensori: d’accelerazione e d’imbardata,  magnetometro e sensori per la misurazione dei livelli acustici, dell’umidità, della pressione atmosferica, della temperatura e della luce digitale. Le aziende possono utilizzare la piattaforma a sensori per sviluppare soluzioni IoT che soddisfino al meglio le loro necessità.

Piccoli sensori MEMS (Micro Electro-Mechanical Systems) di Bosch sono gli occhi e le orecchie di milioni di dispositivi elettronici: trovano infatti applicazione in veicoli,  smartphone, console per videogiochi, nei tablet e in tantissimi altri dispositivi. Nonostante le dimensioni, sono estremamente efficaci: aiutano a salvare vite ed energia e rendono più comoda la guida. Al CES 2017, l’azienda presenterà un nuovo sensore MEMS in grado di rilevare con precisione il cambio di altezza dei droni, degli smartphone, dei tablet e dei dispositivi indossabili.