Accordo tra Stef e Toyota Material Handling Europe

by Redazione 0

toyoya_stef

Per i prossimi quattro anni Toyota Material Handling Europe (TMHE) sarà fornitore unico del gruppo STEF per i mezzi di movimentazione e relativi servizi, quali manutenzione multimarca e noleggio. L’accordo strategico, a livello europeo, è stato siglato nei giorni scorsi da Jean-Pierre Sancier, Direttore generale di STEF e Matthias Fischer, Presidente di Toyota Material Handling Europe.

Con un giro d’affari di 2,8 miliardi di euro, STEF è un importante operatore europeo nella logistica del freddo (-25°C à +18°C) per prodotti agroalimentari. Conta infatti 16.000 collaboratori in 7 Paesi europei, tra cui l’Italia, dove opera con 216 piattaforme o magazzini, 1.980 veicoli e 2.060 rimorchi frigoriferi.

NUOVO MODELLO PER LA LOGISTICA. L’anno scorso il gruppo francese ha avviato un progetto per ridefinire a livello europeo il proprio modello di gestione dei mezzi di movimentazione. È stata così lanciata una gara d’appalto, con l’obiettivo di identificare un partner in grado di accompagnare il gruppo in questa fase di cambiamento, vinta da Toyota Handling Material.
“Gestire la movimentazione in maniera più efficace è fondamentale per migliorare la nostra performance globale – commenta Jean-Pierre Sancier –. STEF ha deciso di collaborare con Toyota Material Handling, numero uno a livello mondiale in mezzi ed attrezzature di movimentazione, per la sua vision, il suo impegno e le sue soluzioni (servizio e manutenzione) efficaci, innovative ed adatte alle nostre aspettative. Inoltre, è un player del mercato con cui collaboriamo ormai da diversi anni”.

TMHE opera da oltre 60 anni nel settore della movimentazione ed oggi presente in oltre 30 Paesi europei dove fornisce una gamma completa di carrelli controbilanciati, transpallet e servizi. I siti di produzione si trovano ad Ancenis (Francia), Mjölby (Svezia) e Bologna (Italia).