ABB Ability, analisi e ottimizzazione delle attività di programmazione e controllo in tempo reale

by redazione 0

abb

Sono oltre 180 le soluzioni e i servizi lanciati da ABB per generare valore per propri i clienti nell’era della Quarta rivoluzione industriale: ABB Ability.

ABB Ability aiuta i clienti delle utility, delle industrie, dei trasporti e delle infrastrutture a sviluppare nuovi processi e a far evolvere quelli esistenti, fornendo analisi e ottimizzando attività di programmazione e controllo delle attività operative in tempo reale. I risultati possono poi essere inseriti in sistemi di controllo per migliorare parametri chiave come il tempo di funzionamento di una fabbrica, la velocità e la resa.

L’offerta digitale rappresentata da ABB Ability comprende soluzioni per la gestione delle performance per industrie ad alta intensità di asset; sistemi di controllo per industrie di processo; servizi di monitoraggio remoto per robot, motori e apparecchiature; oltre a soluzioni per il controllo di edifici, reti di ricarica per veicoli elettrici e piattaforme offshore. Alcune delle nostre proposte, più specialistiche, riguardano l’energy management per i data center e l’ottimizzazione della navigazione per le flotte navali.

Tra i clienti che già utilizzano il portafoglio di soluzioni digitali che ora fanno parte di ABB Ability vi sono alcune tra le più importanti utility, aziende manifatturiere e fornitori di servizi al mondo, tra cui Shell Oil, CenterPoint Energy, Con Edison, BASF, Royal Caribbean, Cargill, Volvo, BMW e molti altri.
Le soluzioni digitali e i servizi di prossima generazione di ABB Ability sono in fase di sviluppo e sono basate sulla piattaforma cloud Azure di Microsoft, in virtù della partnership strategica con la nota società di software.

Tra le nuove innovazioni di ABB Ability in mostra a Houston vi sono:

  • ABB Ability System 800xA – Una delle soluzioni fornite da ABB Ability si basa sulla piattaforma di automazione leader di mercato System 800xA. Select I/O, un nuovo elemento che si aggiunge a System 800xA, è un sistema ridondante, basato su tecnologia Ethernet, a canale singolo I/O. Il sistema supporta il modello per l’esecuzione di progetti di prossima generazione di ABB, chiamato Intelligent Projects, che offre una serie di miglioramenti per l’efficienza dei progetti di automazione. Con Select I/O, i clienti possono gestire grandi progetti in tempi minori e riducendo lo spostamento dei costi. Il sistema utilizza armadi standardizzati che consentono agli installatori di ordinare digitalmente i segnali invece di utilizzare laboriosi pannelli di smistamento. I test possono essere effettuati prima che l’intero sistema venga consegnato, minimizzando l’impatto delle modifiche dell’ultimo minuto e consentendo l’esecuzione in parallelo delle attività di progetto.
  • ABB Ability Asset Health Center – Una delle prime soluzioni ABB Ability lanciate su Azure, è Asset Health Center 3.0, la soluzione di prossima generazione di ABB per l’asset performance management. Disponibile da gennaio 2017, la soluzione utilizza sistemi di analisi predittiva e prescrittiva così come modelli personalizzati per identificare e dare priorità a necessità manutentive basati sulla probabilità di guasti e sulla criticità degli asset.
  • ABB Ability Collaborative Operations – Questa potente soluzione, ora pronta per essere diffusa in tutti i settori industriali, aiuta i clienti a collaborare in modo più efficace. Consente agli esperti di lavorare insieme andando oltre i confini organizzativi, utilizzando le stesse piattaforme. Si concentra su obiettivi quali il miglioramento della produttività, la riduzione dei guasti e dei costi di manutenzione degli asset nonchè la trasformazione generale delle performance di business. Tutto ciò viene realizzato massimizzando la sicurezza e la protezione dei dati, delle persone e delle attività a ogni livello di integrazione. Questa soluzione ha già portato risultati sostenibili di lungo termine ai primi utilizzatori.
  • ABB Ability Digital Substation – Le sottostazioni digitali di ABB forniscono ai clienti che operano nel settore delle utility una capacità di controllo e un’efficienza senza pari. La sottostazione digitale integra sensori di corrente a fibra ottica e interruttori di sezionamento per ridurre le necessità di manuenzione e il ricorso a chilometri di cablaggio convenzionale. ABB Ability guida l’innovazione, combinando i più recenti componenti elettrici con sensori digitali e il cloud computing. Il risultato è che gli operatori di rete possono prendere decisioni sulla base di informazioni complete e aggiornate in tempo reale, mentre gli algoritmi predittivi sono in grado di migliorare le attività di manutenzione e di asset management.
  • ABB Ability Smart Sensor – Questa soluzione di sensore intelligente, presentata lo scorso anno, connette i motori di bassa tensione all’internet industriale, consentendo loro di essere monitorati in maniera continuativa. La soluzione, che può essere facilmente applicata ai motori, trasmette al cloud i dati su vibrazioni, temperatura, carichi e consumi energetici. Gli allarmi vengono generati non appena uno qualsiasi dei parametri devia dalla norma, consentendo all’operatore di adottare misure preventive prima che si verifichi un malfunzionamento del motore. Le prime indicazioni ci dicono che la soluzione offerta dal sensore intelligente porta a una riduzione fino al 70 per cento del fermo dei motori e prolunga la loro durata fino al 30 per cento. Agendo sui dati per ottimizzare le prestazioni del motore, si riduce il consumo energetico fino al 10 per cento.

L’elenco delle soluzioni associate ad ABB Ability continua con prodotti quali ABB Ability Asset Insight, ABB Ability Ellipse Enterprise Asset Management software e ABB Ability Data Center Automation infrastructure management software. ABB Ability servirà i clienti nei settori delle utility, dell’industria, dei trasporti e delle infrastrutture. Farà leva sulla rivoluzione digitale per generare una riduzione dei costi di manutenzione, prolungare la vita degli asset, garantire efficienza operativa, ridurre gli impatti ambientali e migliorare la sicurezza dei lavoratori.