250.000 carrelli da Luzzara

by Redazione 0

omstill_250mila

Nello stabilimento di Luzzara (RE), OM Still ha prodotto il carrello elevatore numero 250.000, un sollevatore elettrico a timone con guida da terra EXV 10, consegnato a GlaxoSmithKline nell’ambito di una commessa consistente destinata agli stabilimenti di Verona e Parma.

Un traguardo importante per il costruttore, che meritava una degna celebrazione: per questa ragione, il carrello è stato ritirato direttamente da Marco Malaguti, Amministratore Delegato di GSK, alla presenza dei massimi dirigenti di OM Still in Italia, di tutti i dipendenti dello stabilimento di Luzzara e delle istituzioni locali.

La storia della fabbrica inizia negli anni ’60 con la società Piccola Industria Meccanica Sul Po, denominata PIMESPO. Da allora l’impianto è cresciuto fino a diventare, cinque anni fa, il centro di competenza mondiale per la produzione delle macchine da magazzino per il gruppo Still e quindi oggetto di importanti investimenti. Sotto la guida di Meinhard Braun, direttore dello stabilimento dal 2010 e CEO di OM Carrelli Elevatori da fine 2014, lo stabilimento è stato completamente rinnovato, ampliato e ammodernato. Per garantire la massima flessibilità ed efficienza sono state completamente ridisegnate le linee di montaggio, ed è stato installato un moderno impianto di verniciatura, automatizzato e altamente ecologico.

“In pochi anni – spiega Braun – abbiamo completamente rivoluzionato lo stabilimento, triplicando i volumi produttivi e ampliando la gamma di mezzi prodotti. Grazie a questi cambiamenti riusciamo a produrre senza soluzione di continuità sia macchine standard che carrelli di nicchia, praticamente su ordinazione”.

A Luzzara vengono progettate e costruite le più avanzate soluzioni per la logistica, come l’iGo Neo CX 20, primo commissionatore robotizzato di serie al mondo che è in grado di seguire autonomamente l’operatore durante il commissionamento (leggi articolo).