La piattaforma Forge cresce

by Redazione 0

autodesk_forge
Durante l’Autodesk University, il produttore statunitense di software CAD/CAM ha fatto il punto sulla diffusione della piattaforma Forge, che può già contare su oltre 4.000 servizi e applicazioni, con funzionalità che spaziano dalla verifica dei componenti fino alla rilevazione sottomarina, dalla gestione delle cave con i droni  fino alla trasformazione della stima dei costi in vantaggio competitivo.
Autodesk ha inoltre presentato nuove funzionalità AR/VR (Augmented Reality/Virtual Reality) per fornire esperienze immersive in tempo reale e ha dichiarato di voler utilizzare Forge come ambiente di dati e engine per semplificare le proprie offerte di prodotto. In particolare, saranno presto disponibili servizi di preparazione dei dati e di connessione (simili a ciò che fa Live Design con i dati Revit) per connettere i dati e semplificare la pipeline degli asset tra applicazioni AR/VR in tempo reale e soluzioni di progettazione native Autodesk.

Presentata in anteprima all’Autodesk University 2015, la piattaforma Forge è stata ampliata per essere più facilmente integrabile nei sistemi aziendali del settore manifatturiero e delle costruzioni al fine di ottimizzare la collaborazione, utilizzarla con i workflow produttivi e BIM, e semplificare il processo di creazione.

Tra le novità, una nuova API Forge Render per estendere il potere del rendering a qualsiasi applicazione, la gestione dati migliorata  per consentire l’accesso ai progetti e ai file gestiti  a supporto di BIM 360 Docs e Fusion, maggiore attenzione alla sicurezza e protezione dei dati.

Tra le aziende che utilizzano la piattaforma c’è MakeTime, piattaforma online che semplifica il processo di acquisizione di parti lavorate all’utensile in America: il servizio incrocia gli ordini delle parti da parte dei produttori alle macchine CNC disponibili verso negozi pre-qualificati degli Stati Uniti. La gestione della supply chain si semplifica sia per i produttori che le officine. MakeTime è integrato in Fusion 360, Autodesk 360 e nell’iniziativa Forge per connettere i progettisti a un’ampia rete di officine moderne e di macchine CNC.