120 milioni di euro per aggregazioni fra MPMI e centri di ricerca

by Redazione 0

finlombarda

finlombardaNell’ambito della strategia InnovaLombardia per la ricerca e lo sviluppo dell’ecosistema dell’innovazione lombarda, attivata con DGR 2448/14, a valere sulle risorse del POR FESR 2014-2020, approvato da parte della Commissione Europea, è stata istituita la nuova Linea R&S per Aggregazioni diretta a sostenere progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale (Progetti di R&S) nelle aree di specializzazione nella Smart Specialisation Strategy (S3) di Regione Lombardia.
Possono presentare domanda i partenariati composti da minimo tre soggetti di cui almeno due PMI in associazione con un Organismo di ricerca e/o una Grande Impresa. Inoltre, le PMI partecipanti al Partenariato devono sostenere cumulativamente almeno il 60% delle spese totali ammissibili del Progetto di R&S, le Grandi Imprese possono sostenere cumulativamente sino al 25% delle spese totali ammissibili del Progetto di R&S, ciascun Partner non può sostenere meno del 10% delle spese totali ammissibili del Progetto di R&S. Ciascuna PMI può partecipare a massimo due Progetti di R&S presentati a valere sul presente Bando.
I Progetti di ricerca e sviluppo dovranno riguardare le aree di specializzazione individuate dalla “Strategia regionale di specializzazione intelligente per la ricerca e l’innovazione (S3)”: aerospazio, agroalimentare, eco-industria, industrie creative e culturali, industria della salute, manifatturiero avanzato e mobilità sostenibile, declinate in macrotematiche e temi di sviluppo dettagliati nei rispettivi Programmi di Lavoro “Ricerca e Innovazione” per il periodo 2014-2015 di cui alla DGR n. 2472/14, come da SiAge (Sistema Agevolazioni).
Sono ammissibili Progetti di R&S che comportino attività di ricerca industriale e/o sviluppo sperimentale. Ulteriori specifiche sui 120 milioni di euro in palio qui.